martedì 10 luglio 2012

Columbidæ

- E’ ago-sto! E’ ago-sto! E’ ago-sto! – mi dice la tortora, insistente.
- Ma no che non è agosto, è vero che ho voltato il foglio del calendario ma non è agosto: è luglio.
Ma lei insiste: è agosto, è agosto, è agosto.
Il giorno dopo, ancora:
- Fa caldo, lo so anch’io, ma non è mica ancora agosto! Anche a luglio fa caldo, non serve mica che sia agosto.
Alla fine, si convince; smette di dire che è agosto e comincia a chiamare Rodolfo. O forse, chissà, Rodolfo è proprio il suo nome:
- Rhodòl-fo! Rhodòl-fo! Rhodol-fo!
Altre volte, il nome è Leopoldo; altre volte ancora, dice una frase di più sillabe, del tipo “lo riconosco”:
- Lo riconòs-co! Lo riconòs-co!
E via per tutto il giorno. Ma, intanto, sono riuscito a farle capire che non è agosto, ed è già qualcosa.
PS: le allucinazioni auditive, se avete a che fare con una tortora per più di un quarto d’ora, sono da considerarsi più che normali. Se proprio non ne potete più, andate fuori a dare un’occhiata: le tortore sono piuttosto belle, e anche decisamente buffe quando si muovono.
La foto della tortora viene da http://cinciamogia.wordpress.com
altre tortore qui

8 commenti:

giacy.nta ha detto...

Beh, a sinistra della mia scrivania c'è una finestrella. Ogni tanto mi viene a trovare un uccellino. Non so dire se sia un pettirosso, un usignolo o cosa o chi... ma sicuramente è un intenditore, perchè sporgendosi verso lo schermo del computer sembrava sussurrare con una erre decisamente arrotata "douce écrite ", "douce écrite ","douce écrite "...

Giuliano ha detto...

adesso siamo arrivati a Otulfo, o Gotulfo...devono essere tortore longobarde
Lo pubblichi tu il Corvo di Poe?
:-)
(ho conservato una versione di Toti Scialoja, adesso che ci penso...)

giacy.nta ha detto...

Sei tu l'esperto. Il corvo è tuo. Da me viene si e no il pennuto francese ...e solo quando l'entomologo pubblica. :))

p.s.
che conoscano Agilulfo? Inizierei a rivedere l'opinione che te ne sei fatto.

Giuliano ha detto...

forse vengono da Vidigulfo (PV)

Dario D'Angelo ha detto...

Da me è una gazza (?) chiaramente emigrata a stordirmi con un "tuttu-ruuuuuttu" :-)

ps. ho trovato questo, molto carino :-)
http://www.parmavisiteguidate.it/parmabw/bw/quad5/pag31-57.pdf

Giuliano ha detto...

le gazze sanno imitare le voci! non so se lo fanno tutte, da bambino ho conosciuto una gazza che imitava il fischio del padrone per chiamare il cane, e il cane arrivava...(diceva anche il nome del cane)
però le tortore vanno avanti per delle mezz'ore!
:-)

Grazia ha detto...

Per più di mezz'ora vanno avanti non le tortore, ma i più volgari piccioni sui davanzali di casa mia. E alle cinque di mattina, quando finalmente riuscirei a dormire. Non so bene cosa dicano ma ho l'impressione fortissima che mi prendano in giro.

Giuliano ha detto...

colombi, tortore, stessa cosa
:-)
cervello di gallina, alla fin dei conti!
però le mie tortore di notte stanno zitte, almeno questo gli va riconosciuto
quanto a me, se non ho fatto male i conti con questo sono già arrivato a 5 post, fra tortore e piccioni